1917, il regista Sam Mendes racconta la Grande Guerra

Sam Mendes, regista dei film della saga di 007, Skyfall e Spectre, torna al lavoro con un nuovo, grande progetto intitolato 1917. La pellicola racconterà l’ardua missione di due soldati britannici durante la Prima Guerra Mondiale. Il cast sarà pieno di grandi nomi, tra cui Benedict Cumberbatch – celebre volto della serie TV Sherlock, ma anche nuova aggiunta del Marvel Cinematic Universe nei panni di Doctor Strange -, e Richard Madden, Robb Stark di Game of Thrones.

1917, il regista Sam Mendes racconta la Grande Guerra

Tra le prime scene che vengono mostrate nel trailer del film 1917, ci sono un gruppo di soldati che cercano disperatamente di salvare dei compagni sepolti sotto una frana, scavando a mani nude, ricoperti di polvere e con lo sguardo vacuo. Un film sulla guerra, sulla vita in trincea, ambientato al culmine della Prima Guerra Mondiale. I due protagonisti, Schoefield (interpretato da George MacKay) e Blake (interpretato da Dean-Charles Chapman), avranno come missione quella di attraversare il territorio nemico per consegnare un messaggio che fermerà un attacco mortale contro centinaia e centinaia di soldati, tra cui il fratello di Blake.

Sarà proprio questa missione quasi impossibile il fulcro del film di Sam Mendes, 1917. Mentre Schoefield e Blake dovranno sopravvivere attraversando il campo nemico, tra polvere, granate e una controparte che farà di tutto per eliminarli. 1917 mostrerà gli orrori e la crudeltà della Prima Guerra Mondiale, e gli effetti che essa ha portato a coloro che hanno combattuto, ma che erano pronti a tutto pur di poter salvare altri soldati.

1917, il regista Sam Mendes racconta la Grande Guerra

Il film 1917, diretto da Sam Mendes, sarà una storia epica che mostrerà il resistere dell’umanità nel bel mezzo della guerra, in cui la sopravvivenza del proprio fratello spingerà il protagonista ad affrontare una corsa contro il tempo e contro il nemico. Dopo il grande successo di un altro film di guerra, Dunkirk di Christopher Nolan, le aspettative per 1917 si fanno alte, ma siamo sicuri che Mendes saprà accontentare il suo pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *