Curiosità e indiscrezioni sul film Apollo 13

Il film Apollo 13 è una pellicola del 1995 diretta da Ron Howard, il film si è ispirato al libro Lost Moon scritto da Jim Lovell nel 1994. Sono tantissime le curiosità e le indiscrezioni sulla celebre pellicola interpretata da Tom Hanks.

Curiosità e indiscrezioni sul film Apollo 13

Apollo 13 narra le vicende dell’omonima missione spaziale purtroppo andata fallita in seguito ad un grave incidente che mise a repentaglio la vita dei tre astronauti. La pellicola è stata inserita nella lista dei migliori 1000 film di sempre stilata dal New York Times.
Tra le tante curiosità che vogliamo raccontarvi sul film Apollo 13 ce n’è una che ci ha incuriosito particolarmente e che forse non tutti conoscono. Tutto l’intero cast del film ha effettuato voli in assenza di gravità, in particolar modo Tom Hanks e i co protagonisti Kevin Bacon e Bill Paxton hanno eseguito circa 600 voli per catturare le immagini migliori. Gli attori sono rimasti in assenza di gravità per molto più tempo rispetto a quanto tempo ci passano gli astronauti.

Un’altra curiosità riguarda la scena del rientro degli astronauti nell’atmosfera terrestre, i sopravvissuti non avevano un ricordo ben preciso ricordavano solo un grande tubo fluorescente. Per creare l’effetto le telecamere hanno filmato un incendio scattando quattro fotogrammi al secondo, questo ha consentito di dare all’immagine un aspetto molto più realistico.

Ed ecco un’indiscrezione, vi ricordate la famosa citazione:” Houston abbiamo un problema?”. Ecco non è l’esatta citazione della missione di Apollo 13. La Nasa quando ha ricevuto il messaggio diceva:” Houston, credo abbiamo avuto un problema” e non “Houston, abbiamo un problema”. Ma probabilmente quando hanno girato il film hanno immaginato che la frase aveva un effetto migliore e più chiaro sul pubblico.
Quando il film di Apollo 13 ha debuttato al cinema era estate e a fargli concorrenza c’era tantissime altre pellicole con altrettanti nomi importanti, quali Braveheart, Batman Forever e Die Hard. La pellicola in soli tre giorni ha guadagnato circa 25 milioni al botteghino battendo le altre tre pellicole in gara con lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − nove =