Doris Day è morta a 97 anni

Doris Day, attrice e cantante statunitense, è morta oggi a 97 anni. La notizia della morte di Day è stata data dalla sua fondazione.

Doris Mary Anne Kappelhoff, in arte Doris Day, nacque a Cincinnati nel 1922 e raggiunse la celebrità negli anni Quaranta come cantante, per poi diventare attrice sul grande e piccolo schermo nel Secondo dopoguerra. Doris Day aveva numerosi talenti che includevano la recitazione, il canto e il ballo e venne definita la “fidanzata d’America”. Nonostante la sua immagine da “ragazza della porta accanto” la sua vita personale fu molto movimentata e si sposò quattro volte.

Doris Day è morta a 97 anni

Durante la sua carriera Doris Day recitò in più di trenta film, incise 29 dischi e registrò un centinaio di canzoni. Iniziò a lavorare nel mondo del cinema nel 1947, firmando un contratto con la Warner Bros. La sua prima apparizione in un film fu una commedia musicale dal titolo Amore sotto coperta. Ma il film più noto e apprezzato fu Non sparare, baciami!, nel ruolo di Calamity Jane.

Recitò anche per Alfred Hitchcock nel film L’uomo che sapeva troppo, pellicola ben lontana rispetto a quelle degli anni della Warner Bros. Fu proprio in quel film che cantò l’indimenticabile “Que Sera Sera (Whatever Will Be, Will Be)”

Doris Day è morta a 97 anni

Doris Day continuò a recitare fino alla seconda metà degli anni Sessanta. Provò poi a dedicarsi alla serie televisiva The Doris Day Show, una sit-com che andò avanti per cinque stagioni. Nella seconda parte della sua vita, dopo essersi ritirata dalle scene, si dedicò soprattutto alla protezione degli animali, attraverso la sua fondazione Doris Day Animal League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *