Ecco perché Tiger King è la miglior serie di Netflix

Tiger King è la miglior docu-serie prodotta da Netflix, tutti ne parlano, ma di cosa parla esattamente e perché ha coinvolto tutti così in modo appassionato?

ATTENZIONE L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Ecco perché Tiger King è la miglior serie di Netflix

Il protagonista di Tiger King è Joseph Maldonado, ma è conosciuto da tutti come Joe Exotic, è l’ex patron di un parco per animali esotici in Oklahoma. Joe o Joseph è un tipo eccentrico oltre che avere molte passioni, ha anche una ossessione per Carole Baskin, un’animalista convinta e accanita nemica di Joe. In realtà Carole è anche la titolare di un altro parco per animali esotici il Big Cat Rescue, dove però le tigri stanno in gabbia e ha gli stessi visitatori di Joe.

In quasi tutta la serie il tema principale è la faida tra Joe Exotic e Carole, un odio che tra i due corre da anni, Carole sostiene che i programmi di allevamento di cuccioli di leoni e tigri sono offensivi. D’altra parte Joe sostiene che Carole sta facendo di tutto per sabotare il suo zoo creando vere e proprie campagne contro l’uomo. Un escalation di odio sempre più profondo che culmina con la vincita di una causa da parte della donna e una vendetta da parte di Joe che tenta di ucciderla, ma viene arrestato e condannato.

Tiger King è composto da sette episodi e oltre alla faida tra Joe Exotic e Carole, narra anche le vicende della scomparsa del marito di Carole Baskin. L’uomo è scomparso misteriosamente nel 1997 e da allora il caso è rimasto irrisolto. Lo sceriffo della contea di Hillsborough chiese aiuto a tutta la comunità sul caso di Jack Don Lewis, da quando l’uomo è scomparso, l’atteggiamento di Carole diventava sempre più strano, ma la donna non è mai stata accusata. Tiger King è una docu-serie che racconta molte ossessioni di una paese come l’America dove tutto può succedere, molte cose nella serie sono finte, ma non proprio tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *