I fatti più curiosi sui film cult

Quante volte guardando i film di successo ci siamo chiesti chissà quali fatti curiosi o quali segreti nascondono dietro? Ecco in questo articolo vi sveliamo quali sono i fatti più curiosi accaduti nei film cult, siete pronti?

I fatti più curiosi sui film cult

Lo sapete che la NASA mostra il film di “Armageddon” durante il loro programma di formazione manageriale? Ebbene sì avete capito bene! Ai futuri manager viene affidato il compito di trovare gli errori nella pellicola, al momento ne sono stati individuati ben 168.

Nel “Padrino”, in una delle scene iniziali si vede Marlon Brando che tiene in braccio un gatto. Pensate che il gatto non era previsto nella scena, ma l’attore l’ha trovato in uno dei padiglioni della Paramount. L’animale era così contento che le sue fusa coprirono alcuni dei dialoghi di Marlon Brando e fu costretto a rigirare alcune scene.

Nel film “Django – Unchained” Leonardo DiCaprio si tagliò accidentalmente la mano con una scheggia di vetro, ma fece finta di nulla e continuò a recitare. Quentin Tarantino è rimasto così colpito dall’impassibilità di Leonardo DiCaprio che ha tenuto questa scena per presentare il film, inutile dire la stanza è esplosa in un incredibile standing ovation.

In “John Wick 2” l’attore e protagonista Keanu Reeves ha interpretato personalmente il 95 percento delle scene di combattimento. Durante un’intervista l’attore ha rivelato che per prepararsi al ruolo si è allenato per tre mesi.

Un altro fatto curioso è accaduto nella pellicola “Interstellar”, l’attore Christopher Nolan ha coltivato circa cinquecento acri di mais per girare una scena in un campo di mais. Successivamente il mais poi è stato venduto e ne è stato tratto del profitto!

In “Maleficent” Angelina Jolie ha invece rivelato che con il suo costume di scena spaventava i bambini, l’unica che non aveva paura di lei era la figlia Vivienne Jolie – Pitt che ha anche recitato nella pellicola. La figlia interpretava il ruolo della giovane Aurora è stata l’unica bambina a non aver paura di lei!

Un altro fatto curioso è accaduto in “Cast Away”, pensate che la produzione del film si è dovuta interrompere per quasi un anno per permettere all’attore Tom Hanks di dimagrire e di fargli crescere i capelli, cosi da poter calarsi ancora di più nella parte del film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *