Jim Carrey risponde ad Alessandra Mussolini

L’attore canadese Jim Carrey, negli scorsi giorni era finito in mezzo a una discussione su Twitter con l’europarlamentare italiana Alessandra Mussolini. Lo scontro è scattato dopo la pubblicazione su Twitter, da parte dell’attore, di un disegno del nonno della donna – Benito Mussolini – appeso a testa in giù a piazzale Loreto.

Jim Carrey risponde ad Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini aveva risposto quasi subito attraverso un tweet, commendando il disegno e dando del “bastard” a Carrey. Poco dopo, ha chiesto all’attore di disegnare alcuni episodi riprovevoli del passato degli Stati Uniti d’America, che andavano dalla bomba atomica alla segregazione razziale. Ma come scritto sopra, Carrey è canadese, e solo naturalizzato americano.

Fino ad ora Carrey non aveva più controbattuto, sembrava che l’attore non avesse dato peso alla replica della politica italiana. Ma alla fine la risposta – che come da copione, è contraddistinta dalla sua ironia tagliente – è arrivata a Variety. Jim Carrey ha infatti detto ha detto: “Non avevo idea che esistesse, ed è un po’ sconcertante che sia al governo [In realtà, attualmente Alessandra Mussolini non è al governo, ndt], non tanto perché sia al governo ma perché abbraccia ancora il male. È sorprendente, e un po’ sconcertante per il futuro lì. Ma se vuole vederla diversamente da tutti gli altri, come sta facendo, può sempre girare il disegno e sembrerà che suo nonno stia facendo i salti di gioia perché è appena stato contato all’appello. Ecco la soluzione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =