La La Land tutte le curiosità che non sapete

La La Land è il film uscito nel 2016 scritto e diretto da Damien Chazelle, è stato interpretato da Ryan Gosling ed Emma Stone ed è stato realizzato come un musical che omaggia i classici film musicali che sono stati prodotti tra gli anni ’50 e gli anni ’60. Il curioso titolo “La La Land” è un riferimento alla città di Los Angeles, ma è anche un riferimento al mondo dei sogni. Come ogni film dietro di sé ha delle piccole e grandi curiosità, siamo andati a scovare quelle più suggestive per voi!

La La Land tutte le curiosità che non sapete

Lo sapevate che Damien Chazelle aveva scritto la sceneggiatura di “La La Land” nel 2010, ma non aveva trovato nessuno disposto a finanziare il suo progetto?

La coppia formata da Emma Stone e Ryan Gosling è la terza volta che lavora insieme, i due avevano precedentemente lavorato insieme nelle pellicole di “Crazy, Stupid, Love” del 2011 e “Gangster Squad” del 2013. I due hanno dovuto anche frequentare anche corsi di danza per ben 3 mesi, hanno imparato il tip tap e il ballroom! La La Land tutte le curiosità che non sapete

Ryan Gosling ha imparato a suonare il piano, studiava per quattro ore al giorno per due mesi e mezzo, durante un’intervista ha dichiarato che è stato una delle esperienze più belle della sua carriera.

La scena più complicata di tutto “La La Land” è la scena della danza con il sole che cade su Mulholland Drive a Griffith Park. La scena è stata complicata perché dura sei minuti e non presenta alcuna scena tagliata, inoltre gli attori oltre ad interpretare la canzone e danzare erano consapevoli che non erano al buio.

Gli abiti indossati da Emma Stone sono ispirati al look che indossava Judy Garland in “A star is Born” del 1954, mentre i fiori stampati sui tessuti sono ispirati a Matisse. Per quanto riguarda il look di Ryan Gosling invece i costumi erano un po’ più limitati aveva solo cinque camicie, due pantaloni e tre cappotti!

Quando Ryan Gosling danza nel planetario gli era stata fornita una giacca più grande in modo che avesse più libertà di movimento. Anche il pantalone era stato fatto di lana in modo che potesse essere allargato o ristretto in qualsiasi momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *