La vera storia dei Peaky Blinders

La storia di Peaky Blinders, la serie tv creata da Steven Knight, ha preso liberamente spunto da eventi realmente accaduti nell’Inghilterra a seguito della Prima Guerra Mondiale. Ovviamente le vicende della famiglia Shelby sono state decisamente romanticizzate ai fini della trama, ma non tutto quello che accade è nato dalla fantasia dei suoi creatori. A Birmingham, infatti, i Peaky Blinders sono realmente esistiti, ma in un’epoca diversa. Nella vera storia, la gang dei Peaky Blinders era protagonista delle vicende criminali della città inglese attorno al 1890, ed era principalmente riconosciuta per il loro modo di vestire impeccabilmente elegante e per i loro cappelli che coprivano il loro sguardo.

La vera storia dei Peaky Blinders

Non è però storicamente certa la presenza delle lame cucite sotto le loro visiere, potrebbe infatti trattarsi di una leggenda metropolitana. Erano conosciuti da tutti per essere dei lavoratori delle classi più basse, riconoscibili per il loro abiti, ma non appartenevano ad un’unica famiglia, come invece accade nella serie con la famiglia Shelby. Con Peaky Blinders, infatti, venivano spesso indicate diverse gang criminali, anche se poi il nome ha preso particolarmente piede a Birmingham grazie ad un uomo realmente esistito, Thomas Gilbert.

Nonostante la famiglia Shelby non sia basata su personaggi storici reali, il mondo in cui vivono rispecchia fedelmente la società di Birmingham degli anni Venti. Appaiono diversi personaggi realmente esistiti nel corso della serie, come ad esempio Charlie Chaplin nella seconda stagione. Forse non tutti sanno che Chaplin era originario di Birmingham. Anche Billy Kimber e Charles Sabini sono uomini realmente esistiti e che hanno cercato di guadagnare potere nella scena criminale dell’Inghilterra di quegli anni. Nella quinta stagione, Tommy Shelby ha a che fare con l’apparentemente inarrestabile Oswald Mosley, anche lui un politico realmente esistito nel 1930. Non manca nemmeno il Primo Ministro inglese Winston Churchill, un personaggio molto vicino a Tommy, essenziale per la sua ascesa al potere.

La vera storia dei Peaky Blinders

Essendo una serie nata dalla fantasia di Knight, tutto può succedere nell’universo di Peaky Blinders. La serie della BBC a volte potrebbe non essere storicamente accurata al 100 percento, ma i Peaky Blinders sono realmente stati un simbolo per molti tanti emarginati sociali che hanno tentato di migliorare la loro vita nella Birmingham più povera. Conoscere questi elementi della vera storia dei Peaky Blinders non può che rendere questa serie ancora più affascinante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − dodici =