Pallottole in Libertà il nuovo film di Pierre Salvadori

Pallottole in Libertà il nuovo film di Pierre Salvadori uscirà nelle sale italiane il 30 maggio. Una pellicola ricca di sentimenti, malinconico, struggente, comico ma altrettanto ricco di colpi di scena che ci ricorda un po’ i film polizieschi americani degli anni 70.

Pallottole in Libertà il nuovo film di Pierre Salvadori è ambientato in una piccola città della Costa Azzurra, narra le vicende di una detective Yvonne, interpretata da Adèle Haenel, che rimasta vedova scopre che il defunto marito nonché capitano della Polizia, Santi, non era l’uomo eroico che lei credeva. Il defunto marito infatti aveva mandato in prigione una persona innocente Antoine, interpretato da Pio Marmai, detenendolo per otto anni senza una giusta causa.

Pallottole in Libertà il nuovo film di Pierre Salvadori

Yvonne decide quindi di aiutare il presunto innocente Antoine a tutti i costi, ma senza mai svelare la verità, l’incontro tra i due cambierà però i destini di entrambi. Una pellicola carica di colpi di scena, capace di far vacillare le idee di giustizia della poliziotta Yvonne, e di farla invaghire di un altro uomo, rimettendo in gioco i suoi sentimenti nuovamente.

Pallottole in Libertà il nuovo film di Pierre Salvadori

Antoine, è un personaggio drammatico che una volta uscito di prigione si ritrova in preda ad una crisi. Pallottole in Libertà è una pellicola che unisce la drammaticità e la comicità, il regista Pierre Salvadori ha saputo mescolare i due generi cinematografici rendendo la pellicola un capolavoro, un film dove non esistono colpevoli nè innocenti, dove rabbia e amore si mescolano in un unico sentimento. Ogni personaggio di questo film si ritrova ad un punto cruciale della sua vita, un punto in cui devono fare delle scelte importanti riscoprendo sé stessi.

È un film che riflette l’animo umano, la battaglia giornaliera di ognuno di noi e la ricerca di amore e stabilità. Yvonne, la moglie del capitano è un personaggio chiave del film, una donna che si batterà per riparare gli errori compiuti dal marito, provando rabbia verso l’ingiustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.