Riverdale 3 la trama della terza stagione

Finalmente Riverdale 3 è arrivato sulla piattaforma Netflix, ma cosa prevede la trama della terza stagione? La terza stagione è ricca di colpi di scena e carica di suspance iniziamo con il dirvi che ritroviamo tutti i nostri amati personaggi preferiti, Betty, Archie, Veronica, Jughead, Cheryl, Toni, FP, Hiram, Alice, Penelope e Hermione.

Riverdale 3 la trama della terza stagione

Stavolta il gruppo di liceali non si ritroverà a svelare un intricato omicidio, ma si troverà a giocare ad un gioco da tavolo tramutato nella vita reale. Il gioco “Gryphons & Gargoyles” porterà il gruppo di amici di Riverdale 3 a scoprire misteri del passato che neanche loro potevano immaginare.

Attenzione Spoiler

I nemici da cui dovranno difendersi Archie, Veronica, Betty e Jughead in questa terza stagione sono il re Gargoyle e la Fattoria capeggiata da Edgar, a cui la mamma di Betty, Alice è molto legata. La “Fattoria” all’apparenza è sempre molto gentile, aiuta i più bisognosi ed è sempre pronta ad ascoltarti, ma dietro di essa si cela un piano molto oscuro. Betty riesce a scoprire che Edgar il capo della fattoria attraverso l’ipnosi convince i suoi pazienti a fare qualsiasi cosa. Riuscendo poi a portarli in sala operatoria per asportare alcuni organi, in questa rete di traffico di organi ci cascano anche Cheryl e Tony.

Betty però riesce ad avvertire le due amiche, Tony riesce a sfuggire, ma Cheryl no e viene catturata. Anche Betty cade nella trappola della sala operatoria, perché cede ad un inganno tesogli dagli amici Kevin e Fangs che sono devoti alla fattoria.

Sul finale di Riverdale 3 alla fine i misteri piani piano vengono risolti, si scopre che dietro al gioco di Gryphons & Gargoyles c’è sempre stata Penelope, la madre di Cheryl. La donna ha sempre studiato i movimenti di tutti e il solo motivo per cui l’ha fatto è perché crede che la città di Riverdale si marcia. Ma non è finita qui, quando Betty viene salvata dalla sala operatoria proprio da Penelope (che è sua zia) deve giocare un’ultima partita con i suoi 3 amici, ma al gruppo di gioco si uniscono anche Hal Cooper e il re Gargoyle.

Qui viene finalmente svelata la vera identità del re, che non è Hiram come molti di voi hanno pensato fin dall’inizio delle puntate, ma niente di meno che Chic, il ragazzo infatti non è morto nella seconda stagione, ma è stato reclutato da Black Hood per collaborare con lui.

Se i ragazzi sopravvivranno a tutte le sfide potranno vivere, sennò moriranno, alla fine i ragazzi riescono a respingere i Gargoyle e quando si recano alla fattoria trovano solo Kevin che dice loro che sono fuggiti tutti ed è rimasto da solo. Assistiamo ad un salto temporale in cui vediamo Chic in prigione, Hal morto, Penelope in fuga e Hermione è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso il marito Hiram. In realtà quest’ultimo è vivo e pronto a vendicarsi sulla figlia Veronica.

L’ultimo episodio di Riverdale 3 termina con Archie, Betty e Veronica macchiati di sangue che tentano di liberarsi di alcuni vestiti, tra i vestiti che bruciano c’è il cappello di Jughead e infatti tra di loro non c’è il ragazzo. Che fine ha fatto? Sicuramente la quarta stagione si aprirà con uno scenario carico di mistero e rivelerà molti colpi di scena, non ci resta che attendere la prossima stagione per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *