Stranger Things 3, arriva un nuovo trailer

Stranger Things, una delle serie TV più guardate ed amate di Netflix, sta per tornare con la sua terza stagione. L’uscita di Stranger Things 3, ambientata stavolta nel 1985, arriverà finalmente sugli schermi il prossimo 4 luglio.

Strangers Things 3, arriva un nuovo trailer

Il nuovo trailer ci dà un assaggio dell’estate anni Ottanta, scenario delle vicende dei protagonisti di Strangers Things 3. Il trailer, con il titolo Estate ad Hawkins, si concentra sul personaggio di Billy, impegnato nel suo nuovo lavoro estivo come bagnino di una piscina. Il suo fascino da bad boy attira gli sguardi di molte donne, proprio come nella stagione precedente. Il video in sé non dà molte informazioni sulla serie, come invece avevano fatto i poster pubblicitari precedenti, ma uno sguardo ad Hawkins fa sempre salire l’hype.

Secondo alcune voci, Stranger Things 3 sarebbe un capitolo molto cupo della serie, molto più di quelli precedenti. Gli stessi creatori e sceneggiatori della serie, i Fratelli Duffer, lo avrebbero detto ai fan. L’atmosfera tetra e inquietante è effettivamente ben intuibile dai particolari dei nuovi poster promozionali.

Strangers Things 3, arriva un nuovo trailer

L’aspetto più inquietante è proprio l’apparente gioia e spensieratezza dei protagonisti, che si godono le calde serate estive nella cittadina statunitense, mentre mostri e super cattivi si avvicinano per diffondere il caos. Lo slogan che accompagna ogni poster sembra non lasciare dubbi, recitando “Un’estate può cambiare tutto”.

Strangers Things 3, arriva un nuovo trailer

Un indizio nascosto, senza dubbio. Per adesso non possiamo far altro che aspettare con ansia il 4 luglio per scoprire cosa succederà nell’apparentemente tranquilla cittadina di Hawkins, e quali mostri ed inquietanti apparizioni dovranno affrontare i nostri coraggiosi protagonisti, intanto cresciuti e divenuti quasi adolescenti. Stranger Things 3 è senza dubbio una delle serie più attese dell’estate 2019, speriamo di rimanerne piacevolmente sorpresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *