Supernatural, l’ultima stagione non avrà un lieto fine

Il finale della serie tv Supernatural è sempre più vicino e sarà la fine di un’era durata ben 15 stagioni. Il finale della quattordicesima stagione ha lasciato i fan con il fiato sospeso, ma cosa dobbiamo aspettarci per il grande addio ai fratelli Winchester?

Supernatural, l'ultima stagione non avrà un lieto fine

Misha Collins, l’attore che interpreta l’angelo Castiel nella serie, ha parlato dell’ultima stagione durante un’intervista a Cinema Blend e le sue parole sembrerebbero predire un finale ben poco felice per la serie. A quanto pare i fan della famiglia Winchester dovranno preparare i fazzoletti, perché l’ultima stagione sarà molto emozionante.

L’attore durante l’intervista ha raccontato: “Inizieremo da dove abbiamo lasciato tutto, con l’apocalisse zombie che incombe su di noi. È stato molto difficile per tutti noi avere a che fare con questo problema e con la morte di Jack. Dean è ancora molto arrabbiato con Cas, perché pensa che sia responsabile della morte di sua madre e c’è molta tensione nel finale di stagione, che non calerà molto. Devo dire che non ci sarà un lieto fine convenzionale per questa serie.”

Supernatural, l'ultima stagione non avrà un lieto fine

Nel finale della quattordicesima stagione, il cui ultimo episodio si intitola “God Was Never on Your Side”, Dean, Sam e Castiel si ritrovano circondati da un’enorme quantità di zombie e mostri, che sono stati riportati nel mondo dei vivi dopo che i fratelli hanno scatenato l’ira divina rifiutandosi di adempiere ai loro doveri. Come ha detto Misha Collins, c’è molta tensione tra i protagonisti e a quanto pare non tutto si risolverà. Secondo le parole dell’attore, ci sarà grande tensione in questa stagione finale e nessun lieto fine.

L’ultima stagione di Supernatural potrebbe concludersi in modo drammatico e ci chiediamo come la prenderanno i fan più affezionati della serie, che vedranno concludere un’era. Iniziata nel 2005, Supernatural finirà con la stagione finale nel 2020, quindici anni dopo la prima messa in onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × due =