Taxi Driver il capolavoro di Martin Scorsese

Taxi Driver è e sarà sempre uno dei capolavori del regista Martin Scorsese, con protagonista Robert De Niro. Il film debuttava al cinema quasi 44 anni fa, ma nonostante ciò rimane uno dei colossal che fa ancora parlare di sé (e merita di essere visto se non lo avete mai fatto!). Qui di seguito trovate una breve sintesi della trama del film con qualche curiosità sul film e sugli attori.

Taxi Driver il capolavoro di Martin Scorsese

Robert De Niro interpreta la parte di Travis Bickle, un giovane ex marine reduce dalla guerra del Vietnam che vive isolato e che soffre di insonnia cronica. Questo malessere lo porta a lavorare come tassista notturno, il giorno lo trascorre in solitudine guardando la tv o trascorrendo le giornate nei cinema a luci rosse. Travis è affascinato da Betsy (interpretato da Cybill Shepherd), la giovane è impiegata nello staff elettorale del senatore di New York Charles Palantine, che promette grandi cambiamenti sociali. Inizialmente Betsy è attratta da Travis e dopo poco tempo decide di concedergli un primo appuntamento, ma complice l’inesperienza di Travis l’appuntamento si rivela un fallimento e la giovane decide di non rivederlo mai più. Una sera durante uno dei soliti turni notturni alla guida del suo taxi, Travis incontra una giovane ragazzina di 13 anni che tenta di fuggire dal suo protettore, ma quando Travis tenta di aiutarla, la giovane Iris rifiuta l’aiuto.

Il giovane tassista inizia così a soffrire di gravi disturbi psichici che lo spingono a comprare delle pistole con il quale tenta di uccidere il senatore Palantine durante un comizio, poiché pensa che sia tutta colpa di lui se la società sta andando a rotoli. Al momento dell’attacco viene individuato dalle guardie e Travis riesce a sfuggire alla cattura. La sera stessa decide di recarsi nella zona dove lavorava la giovane Iris con l’intento di liberarla dal suo protettore, ne viene fuori una sparatoria dove alla fine Travis ha la meglio su tutti. Dopo qualche tempo finalmente tutta la città si è accorta delle buone azioni che voleva compiere Travis, anche Betsy sembra cambiata, ma il tassista dopo averle offerto un’ultima corsa sul suo taxi si allontana.

E adesso passiamo alle curiosità sulla pellicola di Taxi Driver

La famosa scena in cui Travis parla con sé stesso allo specchio è stata improvvisata da Robert De Niro, la scena è entrata poi a far parte non solo nel montaggio del film, ma anche nella storia del cinema.

Anche Martin Scorsese è presente in una scena del film. La parte che interpreta il regista è quella del marito che vuole uccidere la moglie che lo tradisce. Inizialmente Scorsese non doveva recitare, ma quel giorno l’attore che doveva recitare quella parte non si presentò così decise di prendere il suo posto.

Il taglio di capelli che aveva Robert De Niro non era reale, in realtà si trattava di una parrucca, o per meglio sire una protesi che lo faceva sembrare rasato ai lati e al posto della cresta erano stati applicate dei crini di cavallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *