Tutti i vincitori del National Board of Review 2019

Il National Board of Review è un organizzazione no profit newyorkese che si occupa di cinema, inteso sia come arte che come intrattenimento. La giuria è composta da insegnanti, studenti, storici e professionisti dell’industria cinematografica e insieme guardano e valutano quasi trecento film.

Quest’anno i film valutati sono stati 285, la presidente del National Board of Review è Annie Schulhof.
Le categorie vincitrici del National Board of Review sono davvero molte ed è considerato uno dei premi molto importanti, vediamo adesso chi sono stati i miglior vincitori del National Board of Review 2019.

Tutti i vincitori del National Board of Review 2019

Il premio come Miglior Film del 2019 va a “The Irishman” di Quentin Tarantino, il premio come Miglior Regista va invece a Quentin Tarantino con “C’era una volta… a Hollywood”.
Ma non sono solo due le categorie che vengono premiate durante questo festival, scopriamo insieme tutti i vincitori delle varie categorie.

La categoria Miglior Attore il premio è andato a Adam Sandler con il film “Uncut Gems”.

Tutti i vincitori del National Board of Review 2019

Il premio come Migliore Attrice è andato a Renée Zellweger con la pellicola “Judy”.

Come Migliore Attore non protagonista vince Brad Pitt nella sua interpretazione nel film “Cera una volta…a Hollywood”. La Miglior Attrice Non Protagonista premiata è stata Kathy Bates per il film “Richard Jewell”.

Il Miglior Film d’animazione a vincere è stato “Dragon Trainer – Il mondo nascosto”

Tutti i vincitori del National Board of Review 2019

A vincere la categoria Miglior Film Straniero è stato “Parasite” del regista Bong Joon -Ho

I Migliori dieci film vincitori di questa edizione del 2019 sono “1917” , “C’era una volta…a Hollywood” , “Dolomite is my name” , “Ford vs Ferrari” , “Knives out” , “Richard Jewell” “Storia di un matrimonio” “Uncut Gems” , “Waves”.

I Miglior 5 documentari vincitori di questa edizione del 2019 sono “American Factory” , “Apollo 11” , “The Black Godfather” , “Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story”, “Wrestle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *